Home Cultura ESODO, L’EDIPO DI EMMA DANTE AL FESTIVAL DI SPOLETO

ESODO, L’EDIPO DI EMMA DANTE AL FESTIVAL DI SPOLETO

160
0

È un Edipo coloratissimo, chiassoso, zingaresco, quello messo in scena da Emma Dante.
La regista siciliana anche quest’anno porta al Festival la sua compagnia di allievi del Biondo di Palermo e non delude il pubblico del Due Mondi.

Gli espedienti onomatopeici usati nello spettacolo fanno pensare alla grande famiglia di Edipo come ad un branco animalesco in movimento, che dopo lungo peregrinare fra deserti di alberi rinsecchiti, si insedia a Tebe. Qui la carovana acquisisce la favella e si colora. E’ una Tebe più accampamento che città, fatta di panni stesi al sole, di vestiti e suoni vivaci, di balli e di musiche etniche (ma anche classiche, tipo l’Inno alla gioia) in sinestetica combinazione.
Emma Dante, che si è cimentata spesso e con successo nella regia di opere liriche, in questi giorni è impegnata anche nella riproposizione dell’opera verdiana Macbeth al Macerata Opera Festival (già messo in scena al Teatro Massimo di Palermo nel 2017). Sarebbe un’ottima potenziale regista per la prossima opera lirica del Festival di Spoleto del 2020, come qualcuno auspica. Ma l’ipotesi tanto affascinante, quanto remota, comporterebbe probabilmente una sensibile variazione del budget di ingaggio (un conto è portare la compagnia di allievi a San Simone e un conto è fare la regia dell’opera) e uno ‘spodestamento’ di Giorgio Ferrara dal ruolo di regista, di indubbio prestigio (per lui come per chiunque).
da Edipo Re di Sofocle
testo e regia Emma Dante 
 
con Sandro Maria Campagna 
 
e gli allievi attori della “Scuola dei mestieri dello spettacolo” del Teatro Biondo di Palermo
Giulia Bellanca, Costantino Buttitta, Martina Caracappa, Chiara Chiurazzi, Martina Consolo, Danilo De Luca, Adriano Di Carlo, Valentina Gheza, Cristian Greco, Federica Greco, Giuseppe Lino, Beatrice Raccanello, Francesco Raffaele, Valter Sarzi Sartori, Calogero Scalici, Maria Sgro
costumi Emma Dante
scene Carmine Maringola
luci Cristian Zucaro
assistente ai costumi Italia Carroccio
assistente di produzione Daniela Gusmano
si ringrazia Cesare Inzerillo per la realizzazione della scultura del Vecchio Laio
coordinamento e distribuzione Aldo Miguel Grompone, Roma
produzione Teatro Biondo di Palermo / Spoleto62 Festival dei 2Mondi