Home Costume TUTTO È NUMERO, GLI INCONTRI DELLA FONDAZIONE FENDI AL TEATRO CAIO MELISSO

TUTTO È NUMERO, GLI INCONTRI DELLA FONDAZIONE FENDI AL TEATRO CAIO MELISSO

561
0

AL TEATRO CAIO MELISSO SPAZIO CARLA FENDI domenica 9 luglio 2023 ore 17.00

INCONTRI

Dalla Matematica, alla Musica, all’Intelligenza Artificiale

Coordinati dalla regia di Quirino Conti sul palcoscenico si alterneranno eminenti personalità. Il matematico PaoloZellini e la presidente dell’associazione mondiale sulla ricerca in AI Francesca Rossi interverranno sulla matematica come fonte di creatività e sull’etica dell’Intelligenza Artificiale. In questo nostro viaggio tra numeri e algoritmi, lo storico della musica Sandro Cappelletto ne introdurrà la derivazione musicale affidandola allaperformance del valente pianista Marco Scolastra.

La capacità dell’uomo di vedere e ricreare pattern sempre più complessi. La bellezza assoluta dei numeri indagata attraverso la lente della creatività generativa della Al.

La Fondazione Carla Fendi con il suo interesse per la Scienza presenta un progetto interdisciplinare che dalla matematica all’arte generativa, dalla musica ai processi di Machine Learning fa riflettere su ciò che rende l’essere umano capace di creare.

“TUTTO È NUMERO esplorerà il ruolo dell’algoritmo nel profondo legame tra pensiero creativo, musica e matematica. L’Intelligenza Artificiale ci proietta in un momento esaltante e inquietante insieme, unaquarta rivoluzione industriale di                      cui non conosciamo ancora l’evoluzione”.

Maria Teresa Venturini Fendi 

TUTTO È NUMERO – MATEMATICA

PAOLO ZELLINI

Matematico di formazione, Paolo Zellini ha studiato, insegnato e svolto attività di ricerca a Roma, a Pisa, a Udine e negli Stati Uniti. Ha tenuto brevi cicli di lezioni di analisi numerica e di calcolo matriciale anche a Mosca, a Tunisi e a Ismailia (Egitto). Dal 1989 al 2016 è stato professore ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica dell’Università di Roma Tor Vergata, dove è ora docente onorario col titolo di Docens Turris Virgatae. Si è occupato di algebra lineare numerica, di calcolo matriciale, di complessità degli algoritmi e di ottimizzazione numerica. Si è anche interessato al significato delle sue ricerche in un quadro storico e teoretico esteso alla filosofia e alla letteratura.

Ha pubblicato presso Adelphi Breve storia dell’infinito, 1980 (premio Viareggio opera prima), La ribellione del numero, 1985, Gnomon, una indagine sul numero, 1999, Numero e logos, 2010 (premio SEFIR 2011), La matematica degli dèi e gli algoritmi degli uomini, 2016 (premio Merck 2017, menzione d’onore), La dittatura del calcolo, 2018, Discreto e continuo, 2022.

È coautore del trattato Complessità e iterazione numerica, Bollati Boringhieri, 2013. | suoi libri sono stati tradotti in diverse lingue. Collabora con le pagine culturali del Corriere della Sera, ed è cofondatore del Centro Interdipartimentale per lo Studio delle Forme del Pensiero Antico presso l’Università di Roma Tor Vergata.

NATURA E POTENZA DEL NUMERO

“Le cose sono come numeri, sosteneva Pitagora, oppure, in una forma estrema, le cose sono numeri.

Questa tesi appare singolare e in parte incomprensibile, ma il calcolo moderno, che ha ereditato molti dei suoi procedimenti dalla matematica antica, sarebbe in grado di confermarla. Il numero potrebbe rivendicare anche oggi la stessa potenza simbolica, e insieme lo stesso carattere di realtà,

che aveva non solo in Grecia, ma anche in diverse tradizioni.” 

Paolo Zellini

TUTTO È NUMERO – INTELLIGENZA ARTIFICIALE

FRANCESCA ROSSI

Global Leader per l’Etica dell’Intelligenza Artificiale dell’IBM Francesca Rossi lavora al centro di ricerca IBM T.J. Watson di New York, USA, dove è alla guida di progetti di ricerca nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale, area in cui ha lavorato in tutta la sua carriera e su cui ha pubblicato più di 200 articoli scientifici. Nel 2019 ha pubblicato il libro divulgativo “Il confine del futuro: ci possiamo fidare dell’Intelligenza Artificiale?” con Feltrinelli. Si è laureata in Informatica all’Univer