Home Cultura FESTIVAL INIZIATO. CONFERENZA DEL SECONDO MERCOLEDÌ

FESTIVAL INIZIATO. CONFERENZA DEL SECONDO MERCOLEDÌ

143
0
Pantaloni rosa di lino, polo e giacca nera, fazzoletto sbarazzino nel taschino. Così Ferrara alla Sala Pegasus racconta alla stampa del secondo mercoledì l’andamento del Festival.
I risultati delle prenotazioni e delle vendite dei biglietti sono in linea con lo scorso anno, anche un po’ meglio.
Il direttore artistico snocciola i numeri soddisfatto per i primi 5 giorni della kermesse.
Anche le strutture alberghiere stanno registrando il quasi tutto esaurito.
La mobilità alternativa segna 25 mila passaggi.
Gli articoli stampa sono 1170, 172 sul cartaceo, 14 interviste radio, 43 servizi sul Tg3.
Il festival è in buona salute.
Il sindaco torna a battere sull’anfiteatro. I concerti jazz che si terranno quest’anno nell’ambulacro sono solo l’aperitivo, entro un anno si comincerà a recuperare spazio in quel grande buco nero finora mai risolto. A questo proposito, informa De Augustinis, la Corte dei Conti ha avviato un accertamento di carattere generale (contro nessuno nello specifico) per verificare i motivi per cui 17 milioni di euro sono stati dirottati verso altri scopi, fuori da Spoleto. Abbiamo come l’impressione che l’argomento terrà banco sulla stampa, anche nei prossimi mesi.
La vendita dei biglietti per gli spettacoli dei prossimi giorni sta andando bene. Alcuni registrano già il tutto esaurito per le prime.
Sono aumentati quelli infrasettimanali grazie ad un accrescimento della proposta artistica.
Per la prima volta al festival ci saranno ben 4 spettacoli in piazza duomo, anche se questo comporta qualche piccolo disagio per i turisti che proprio in quei giorni vogliono visitare la cattedrale, la piazza e la mostra alla Manna d’oro. Un’ordinanza del sindaco infatti impone la chiusura dell’area alle 17:00 del pomeriggio, dopodiché il passaggio pedonale sarà inibito a turisti e residenti, per consentire i lavori di allestimento.
Lo spettacolo più atteso è Fashion Freak Show di 
Jean Paul Gaultier che sarà in città già da mercoledì sera per la prima al teatro Nuovo Menotti, preceduto dalla sua numerosa e variegata compagnia: 80 persone, 6 tir giganti, 50 grandi bauli ricolmi di oggetti di scena già posizionati lungo i corridoi dei camerini del teatro.