Home Cultura Stefano de Majo torna a Spoleto con la sua Fiaba Concerto delle...

Stefano de Majo torna a Spoleto con la sua Fiaba Concerto delle Api a Monteluco

370
0
Stefano De Majo

Torna la magia del teatro con Stefano de Majo nel Bosco Sacro di Monteluco di Spoleto organizzata dalla Pro Loco. Dopo il successo degli spettacoli di Francesco e il lupo, messi in scena proprio dove il Poverello d’Assisi si convertì, stavolta l’attore invece che dialogare con il lupo, farà un concerto di Api nella magnifica cornice del bosco.
Domani, infatti, domenica 12 giugno alle ore 17 proprio all’ingresso del Bosco Sacro, Stefano de Majo metterà in scena una fiaba concerto con l’ orchestra di fiati della Banda di Stroncone diretta dal Maestro Angelo Silvio Rosati.


Si rinsalda la già nutrita collaborazione dell’attore con l’orchestra di fiati di Spoleto, che ha già visto in passato eseguire diverse rappresentazioni riempendo il teatro Nuovo Giancarlo Menotti.Lo spettacolo di domenica apre la stagione teatrale estiva di Monteluco che anche quest’anno vedrà protagonista Stefano de Majo con altre rappresentazioni molto diverse tra loro.


L’attore è reduce dai successi alla biennale di Venezia con il suo nuovo lavoro teatrale su Canova e le repliche del Caravaggio, che gli sono valse anche un riconoscimento internazionale a Venezia per Canova e la presenza in TV su Freedom dove ha interpretato il Caravaggio.


LA FIABA CONCERTO DELLE API
” Sic vos non vobis mellificatis apes “
Di e con Stefano de Majo
Spettacolo per Attore e Orchestra di fiati.
Le api ispirarono già la poesia di Virgilio duemila anni orsono.
Il Sommo autore latino raggiunse, proprio in quei versi delle Georgiche, le vette più alte della sua lirica.
Fu ancora Virgilio, profondo cultore della vita agreste e della campagna, a descrivere il suono simile a una tromba con il quale l’ ape regina governa l’intero alveare, che si comporta come un’orchestra.
Albert Einstein, molto tempo dopo, dall’alto della sua scienza, sintetizzò in una sola frase emblematica la necessità per noi tutti di salvaguardare le api, dalle quali dipende la sopravvivenza dell’intero ecosistema mondiale.
Le api costituiscono anche un modello di organizzazione politica e sociale perfetta, tutta declinata al femminile.
Insomma sono tanti i motivi per approfondire l’argomento e la fiaba concerto sulle api, per attore e orchestra, come ogni fiaba, non è solo per bambini.
Ma forse i bambini ascoltando e giocando con l’orchestra e con l’attore, capiranno finalmente l’importanza vitale per noi tutti, di questa fiaba


Una Fiaba concerto divertente, poetica, ma anche istruttiva, da ascoltare oggi tutti quanti, noi umani, piccoli e grandi, per avere un lieto domani.Albert Einstein a chi gli domandava un consiglio su come educare i bambini e farli crescere intelligenti e sani rispondeva, leggete loro le fiabe, ma se volete essere tutti sempre più intelligenti, continuate a leggerle anche da grandi.È proprio vero, conclude de Majo, ” …le fiabe non sono solo per i bambini”