Home Spettacoli A SPOLETO ARRIVA IL ROMANTICISMO DEL SECOLO SCORSO

A SPOLETO ARRIVA IL ROMANTICISMO DEL SECOLO SCORSO

339
0

Hanno scelto la sala XVII settembre al primo piano del Teatro Nuovo Menotti, gli artisti della “Filodrammatica Umbra Gino Fantoni”, per mettere in scena due atti unici scritti da Domenico Benedetti Valentini.

Una bella sala affrescata, le sedie dei palchetti del teatro, tanto impegno, testi gentili, un velo di regia, l’apprezzamento del pubblico che ha riempito tutti i posti disponibili.

Si potrebbe riassumere in queste poche parole lo spettacolo proposto ad un pubblico numeroso dalla Filodrammatica guidata da Domenico Benedetti Valentini, avvocato e politico, con la mai spenta passione per il teatro.

Confrontare la proposta di questa compagnia con quelle di professionisti che arrivano qui da noi non sarebbe onesto e nemmeno corretto.
Questa è una compagnia dilettante come quelle dove a volte si riscopre la voglia di mettere in scena uno spettacolo per il solo gusto di farlo.

I testi sono intonati con il periodo a cui fanno riferimento:
gli anni ‘70 del secolo scorso e sembrano scritti con la penna stilografica. Magari caricata con inchiostro marrone.

Ci sarebbe da migliorare qualcosa? Ma certo, però tutto sommato ieri sera il pubblico ha assistito ad un prodotto onestamente confezionato e proposto.

Si replica oggi venerdì alle 21 e i pochi biglietti rimasti, sono disponibili alla Pro Loco di Spoleto o direttamente al botteghino del teatro poco prima dell’inizio.

Il cast degli interpreti vede, nel primo atto, Michela Sciarrini, Catia Bonifazi, Domenico Benedetti Valentini e Ignazio Campoccia, nel secondo Maria Rutilia Coccetta, Anna Maria Ceccarelli, Fausto Manasse, Francesca Gosti e Massimiliano Silveri; oltre a giovanissimi figuranti e comparse.

La regia è stata affidata a Fausto Manasse.

L’autore dell’articolo: Moreno Carlini