Home Cultura SPOLETO62, E’ UN CONTINENTE PERDUTO

SPOLETO62, E’ UN CONTINENTE PERDUTO

52
0
Foto Cristian Sordini. 13/07/2019 62°Festival dei 2 Mondi di Spoleto. sala frau. Accademia Nazionale Silvio d'Amico. Compagnia dell´Accademia E'un continente perduto.
Tratto dal romanzo “La Casa del sonno” dello scrittore inglese Jonathan Coe, “E’ un continente perduto” è lo specchio di fobie e nevrosi del nostro tempo.
Su una scogliera sul mare un vecchio edificio è nel 1990 un campus universitario e nel 2018 una clinica per i disturbi del sonno. In quello stesso luogo, le stesse persone si trovano e ritrovano in tempi diversi, senza mai incontrarsi realmente. La distanza è mentale.
Il testo si articola in cinque fasi, come le cinque fasi del sonno. Come nel sonno mischiando volti, frasi, incontri, pensieri, a volte non coerenti.
Ne risulta un messaggio confuso, caotico, spesso incomprensibile che potremmo riassumere in un “sii te stesso”? Boh.
Bella la regia molto dinamica, bravi gli attori, ma spettacolo decisamente troppo lungo e sovraccarico di momenti, flashback, pensieri, suggestioni. Troppo.
Snellire il testo potrebbe aiutare.
ACCADEMIA NAZIONALE D’ARTE DRAMMATICA “SILVIO D’AMICO” – Compagnia dell´Accademia

È UN CONTINENTE PERDUTO

da “The House of Sleep” di Jonathan Coe
drammaturgia e regia Francesca Caprioli
con Massimiliano Aceti, Gabriele Anagni, Carlotta Mangione, Eleonora Pace, Nika Perrone, Paola Senatore