Home Costume DA FERRAGOSTO A NATALE IN UN BATTER D’OCCHIO

DA FERRAGOSTO A NATALE IN UN BATTER D’OCCHIO

146
0

Sembra ieri che festeggiavamo il Ferragosto ed oggi già ci ritroviamo di colpo immersi nell’atmosfera natalizia.

Le festività del calendario scandiscono la nostra vita e i tempi tra una e l’altra si sono accorciati.
Colpa forse di una società troppo basata sui consumi e su una economia che si gioca tutto sulla capacità di generare bisogni materiali.

E si passa dalla necessità di acquistare il costume da bagno a quella di comprare gli addobbi natalizi di ultimo grido.

Compressi nel mezzo la poesia delle foglie gialle che coprono la terra, i rami scheletriti protesi verso un cielo autunnale, il profumo delle castagne, la raccolta delle olive, la vendemmia, il sapore dell’olio nuovo e del mosto. Troppo compressi.

Anche le ricorrenze di Ognissanti e dei morti si consumano in poche ore, impossibilitate ormai a rinnovare un ricordo più duraturo, a generare riflessioni più mature, a ritrovare radici più profonde.

Tutto si consuma in un batter d’ali e rimane in superficie.

Troppo in fretta. Troppo in superficie.
Ma non è forse alla nostra vita che stiamo rinunciando e alla pienezza di essere vissuta?

Nella foto il fascino esercitato dalla vetrina di un bellissimo negozio di Spoleto che merita di essere visitato.